Notizie e Avvisi

banner1

Giovedì 20 giugno 2024 ore 15.00
Sala consiliare della Camera di Commercio di Rovigo

Iscriviti all'evento

Le Comunità di Energia Rinnovabile (CER) rappresentano una soluzione innovativa per affrontare le sfide energetiche attuali. Basate sulle regole dell'Unione Europea, le comunità seguono direttive che promuovono l'uso delle energie rinnovabili e la creazio- ne di comunità energetiche sostenibili. Sebbene siano necessari investimenti iniziali e una gestione efficace della rete energetica, le CER offrono opportunità di innovazione tecnologica e di creazione di posti di lavoro, costituendo una straordinaria opportunità per un futuro energetico più equo e resiliente. Coinvolgendo tutti gli attori e superando le sfide legislative e tecniche, possiamo creare un modello energetico di cui possa beneficiare l'intera società.

Invitiamo tutti i soggetti interessati (imprese, enti e amministrazioni pubbliche, professionisti) a partecipare a questo evento, il quale rappresenta un'occasione unica per contribuire allo sviluppo di una CER, promuovendo un futuro energetico più sostenibile e soli- dale. Insieme possiamo affrontare le sfide e cogliere le opportunità per un'energia più pulita e accessibile per tutti.

Programma

Saluti e introduzioni

Caterina Furfari, Presidente AS2 srl Azienda Servizi Strumentali

Roberto Marcato, Assessore allo Sviluppo Economico - Energia, Regione del Veneto

Enrico Ferrarese, Presidente Provincia di Rovigo

Giacomo De Stefani, Vicesegretario generale della Camera di Commercio Venezia-Rovigo

Alessandro Massarente, Laboratorio per lo Sviluppo di servizi integrati di Progettazione per la Città, l’Ambiente e il Paesaggio ArcDes, Dipartimento di Architettura, Università di Ferrara

Relazioni

Le configurazioni di autoconsumo: uno sguardo a normativa e opportunità
Giuseppe Emmi, FISTEC laboratorio di Fisica tecnica ambientale, Dipartimento di Culture del Progetto, Università IUAV di Venezia

CER e transizione energetica: applicazioni in corso
Giacomo Bizzarri, Laura Ferrari, Enrica Boldrin, Laboratorio di Energetica, Dipartimento di Architettura, Università di Ferrara

Costruire le Comunità energetiche: alcuni esempi di configurazione
Samuele Branchetti, Laboratorio di Ricerca industriale CROSS-TEC, Tecnopolo ENEA Bologna

Stakeholders, governance, distribuzione costi e benefici nelle CER
Marina Bertolini, Dipartimento Statistiche, Università di Padova e Centro Studi Levi Cases

Coffee Break

CER e ruolo delle multiutility energetiche nel territorio
Albino Belli, Amministratore Delegato ASM SET

Il ruolo di AS2 nel coordinamento del territorio e l'importanza del dato nelle CER
Riccardo Ruggero, AS2 srl

Discussione e conclusioni

 

Iscriviti all'evento

 

Coordinamento scientifico:

Karla Cavallari Rodrigues, Alessandro Massarente,
Università di Ferrara Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 0532 293632

Segreteria tecnica:
Emilio Brizzante, AS2 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 0425 420148

 banner2

Reti, “open data” e transizione digitale, convegno di Polesine TLC con esperti di caratura nazionale
Rovigo 15/02 - L’occasione per fare il punto su reti e servizi digitali.


Polesine TLC organizza il prossimo Giovedì 15 febbraio all’Urban Digital Center - Innovation Lab di Rovigo un convegno pubblico, dal titolo “Il futuro delle reti di accesso”.
“Reti di telecomunicazione efficienti ed interconnesse sono il presupposto per lo sviluppo di ogni territorio, tanto più il nostro che ha la necessità di correre come e più degli altri” afferma Ivan Dall’Ara, amministratore unico di Polesine TLC, “con questo convegno si vuole ribadire che il Polesine c’è e Polesine TLC farà la sua parte sia per lo sviluppo delle infrastrutture che per la diffusione della cultura digitale, lavorando assieme a tutti gli attori istituzionali e agli operatori dei servizi”.
“La Provincia ha un ruolo attivo in Polesine TLC ed è quindi attenta ai vari temi trattati tra cui quello delle reti; l’evento è un approfondimento di qualità, è utile fare il punto sulle reti digitali in Polesine perché il futuro passa da qui e da occasioni simili. Ci attendono sfide importanti nel futuro ma per questo salto servono strumenti adeguati”, afferma il Presidente della Provincia di Rovigo Enrico Ferrarese.
L’appuntamento, a cui prendono parte i principali operatori e vari stakeholder, è organizzato infatti in collaborazione con il Comune di Rovigo, con il patrocinio di Regione Veneto e della Provincia di Rovigo e con il supporto di AS2, con la presenza del Presidente avv. Caterina Furfari.
La finalità dell'iniziativa è dare informazioni aggiornate, attraverso gli open data disponibili, sulle coperture e sugli interventi infrastrutturali in atto nel territorio nazionale, regionale e locale ed aggiornamenti sulle previsioni di intervento dei prossimi anni sia per quanto riguarda le tecnologie wired che wireless.
Il convegno inizierà alle ore 10 con i saluti introduttivi delle istituzioni e dell’assessore regionale Cristiano Corazzari. I lavori saranno aperti dall’intervento dell’assessore regionale Roberto Marcato e la moderazione della discussione sarà affidata al dr. Luca de Pietro, direttore UO Strategia ICT Agenda Digitale e sistemi di Comunicazione della Regione Veneto.
L’incontro si svolgerà in due sessioni distinte. Nella prima si farà il punto sui cosidetti “open data”, con il responsabile del progetto nazionale BroadbandMap di AGCOM ing. Aldo Milan, un focus del responsabile pianificazione interventi di Infratel Italia ing. Paolo Corda, il direttore di ICT e Agenda Digitale Regione del Veneto Dr. Idelfo Borgo e il responsabile del progetto Polesine TLC Ing. Fabio Gelli.
La seconda parte si concentra sui futuri sviluppi delle reti e dei servizi che abilitano la transizione digitale: in scaletta i contributi del professore di Telecomunicazioni all’Università di Padova ing. Lorenzo Vangelista e del vicepresidente di Confindustria Veneto Est dr. Paolo Armenio, prima della tavola rotonda che vedrà un dibattito con i principali attori del settore reti, da Cellnex a Eolo, da Fastweb a Iliad, da Open Fiber a Retelit, da Telecom a Vodafone e WindTre. A chiudere l’intensa mattinata è atteso l’intervento di un rappresentante della Presidenza del Consiglio dei Ministri per un breve focus sulla strategia strategia italiana per la banda ultra larga 2023-2026.

L’incontro è aperto a tutti ma rivolto in particolar modo alle pubbliche amministrazioni e al tessuto imprenditoriale del territorio. Programma e modulo di registrazione all’interno del sito www.polesinetlc.it

 

Convegno reti conferenza stampa

Coesione_Italia_21-27.jpg

Programma Regionale Veneto Fondo Sociale Europeo Plus (PR Veneto FSE+) 2021-2027

Priorità 3 Inclusione sociale

Obiettivo Specifico h)

INCENTIVARE L’INCLUSIONE ATTIVA, PER PROMUOVERE LE PARI OPPORTUNITÀ, LA NON DISCRIMINAZIONE E LA PARTECIPAZIONE ATTIVA E MIGLIORARE L’OCCUPABILITÀ, IN PARTICOLARE DEI GRUPPI SVANTAGGIATI

LAVORI DI PUBBLICA UTILITÀ E CITTADINANZA ATTIVA ” PROGETTI PER L’INSERIMENTO LAVORATIVO TEMPORANEO DI DISOCCUPATI PRIVI DI TUTELE - Anno 2023

Per maggiori dettagli in allegato

AS2 s.r.l. - Azienda Servizi Strumentali

via della Resistenza, 4 - 45100 ROVIGO
Tel. 0425 420150 - Fax 0425 420180
E-mail: segreteria@as2srl.it
PEC: amministrazione@pec.as2srl.it

C.F./P.IVA 01396160291
COD. DESTINATARIO SDI: MZO2A0U
C.C.I.A.A. RO R.E.A. RO - 152660
Reg. Impr. 01396160291
Cap. Soc. € 232.800,00